La crisi che cambierà Facebook o noi… ?

Con Nicola Colotti

martedì 10/04/18 11:05
Facebook, lente d'ingrandimento La crisi che cambierà Facebook o noi…, 10.04.18

Lo scandalo, ammesso che lo si possa definire tale, si amplia nel numero di utenti di Facebook "manipolati" dall'agenzia di consulenza Cambridge Analytica con messaggi di propaganda per influenzare gli elettori americani e britannici.

Sarebbero addirittura 87 milioni i profili colpiti invece dei 50 ammessi fin qui dal fondatore Mark Zuckerberg, il quale di fronte alle reazioni negative della stampa ribadisce le proprie scuse e l'intenzione di migliorare i criteri di sicurezza dei dati personali degli utenti.

Intanto la quotazione in borsa del più grande social network del mondo ha subito pesanti perdite e a questo punto sorgono interrogativi sul futuro stesso di Facebook e sul ruolo di Mark Zuckerberg nel tentare di ricostruire una fiducia e una credibilità che appaiono sempre più compromesse.

Ospiti:
Alessandro Trivilini, responsabile del Servizio di Informatica forense docente-ricercatore al Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, Autore del libro “Internet delle emozioni, la nuova frontiera della tecnologia, Ed. Salvioni
Patrizia Pesenti, Capo Divisione sviluppo del gruppo editoriale svizzero Ringier, membro del comitato esecutivo di Digitalswitzerland
Fabio Chiusi, giornalista e ricercatore in ambito della comunicazione digitale. Autore per il portale di informazione digitale “Valigiablu.it” di un’approfondita “Guida al caso Facebook-Cambridge Analytica: gli errori del social, la reale efficacia dell’uso dei dati e il vero scandalo (22 marzo 2018)
Philip Di Salvo, Assistente alla Facoltà di scienze della comunicazione dell’USI. Collaboratore dell'Osservatorio Europea di Giornalismo.

Estate 2018

Seguici con