(keystone)

Siccità e approvvigionamento idroelettrico

Con Nicola Colotti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

L’allarme recentemente lanciato da Swissgrid, la Società che gestisce la rete elettrica in Svizzera, più che fare paura dovrebbe far riflettere. Se la prolungata siccità di questo autunno/inverno - combinata con altri fattori “strutturali” – continuasse, l’approvvigionamento energetico di provenienza idroelettrica verrebbe messo seriamente sotto pressione. La poca acqua nei fiumi può diventare un fattore aggiuntivo negativo preoccupante. Mentre a Parigi si discute delle possibili conseguenze dei mutamenti climatici in atto, chi osserva il paesaggio svizzero con i suoi ghiacciai, i suoi corsi d’acqua e le sue centrali idroelettriche non può esimersi dal riflettere sul futuro degli ecosistemi naturali ed energetici della Svizzera.  

Ospiti:
Corrado Noseda
, Presidente di ESI (Elettricità della Svizzera Italiana) e di AGE SA Chiasso
Giovanni Kappenberger, glaciologo e ricercatore
Fosco Spinedi, previsore di MeteoSvizzera Locarno Monti