Un altro premio in bacheca per il talento serbo
Un altro premio in bacheca per il talento serbo (keystone)

Dibaba e Djokovic sportivi dell'anno

Nessun premio agli atleti rossocrociati nominati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non ce l’hanno fatta i rossocrociati di Coppa Davis a conquistare il prestigioso Laureus per la squadra dell’anno. Va detto che la concorrenza era di quelle davvero di notevole spessore. Ad imporsi, nella specialissima classifica, è infatti stata la Germania campione del mondo di calcio in Brasile, davanti al team Mercedes assoluto dominatore della Formula 1, e i San Antonio Spurs, tornati ad imporsi nel campionato NBA. Subito fuori dal podio la coppia Federer-Wawrinka, la quale ha preceduto la squadra europea della Ryder Cup di golf e il Real Madrid che la scorsa primavera si è portato a casa la “Décima” Coppa dei Campioni della sua storia.

C'era molta attesa anche per i premi della sportiva e dello sportivo mondiale dell'anno. Tra le donne ha trionfato la mezzofondista etiope Genzebe Dibaba, capace nel mese di febbraio di battere tre record mondiali in tre diverse discipline in quindici giorni, impresa riuscita in passato soltanto a Jesse Owens e Usain Bolt. Tra gli uomini è stato invece premiato Novak Djokovic. Il numero uno del tennis mondiale, e capace di vincere 51 titoli in carriera, lo scorso anno ha conquistato i Masters di Indian Wells, Miami, Roma e Parigi, nonché le finali ATP a Londra e il torneo dello Slam di Wimbledon.

Condividi