Sicuro del fatto suo
Sicuro del fatto suo (Keystone)

"I Giochi si faranno, con o senza COVID-19"

John Coates, vice-presidente del CIO, si è così espresso in un'intervista

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I Giochi Olimpici di Tokyo, rinviati al 2021, si disputeranno l'anno prossimo e saranno quelli che "avranno battuto il COVID-19", ha assicurato in un'intervista rilasciata all'agenzia francese AFP il vice-presidente del CIO, John Coates. "Le Olimpiadi si disputeranno con o senza coronavirus e inizieranno il 23 luglio".

Anche le autorità nipponiche sperano di non dover rimandare una seconda volta l'evento, ma per il momento le frontiere del paese del Sol Levante restano chiuse per gli stranieri e molti esperti hanno espresso forti dubbi che la pandemia possa essere sotto controllo entro la prossima estate.

"Prima del coronavirus il presidente Bach aveva dichiarato che questi erano i GO meglio organizzati della storia. Tutto va bene", ha aggiunto l'australiano.

Allo studio ci sono ancora diversi punti, primo fra tutti la gestione dell'arrivo di sportivi e addetti ai lavori: "Ci saranno arrivi da paesi dove la pandemia sarà sotto controllo e altri da dove invece non lo sarà ancora". E da questo dipenderà pure la questione della presenza o meno, ed eventualmente in quale quantità, degli spettatori.

Telegiornale

Telegiornale

Le notizie di prima serata

 
Condividi