Il migliore in gara
Il migliore in gara (Rémy Steinegger)

Kyburz vince la Coppa del Mondo

Primo posto ad Aarau per la svizzera Judith Wyder

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Diego Baratti

Altra ottima prestazione della Nazionale rossocrociata alle finali casalinghe di Coppa del Mondo di corsa d’orientamento, che si stanno svolgendo questo fine settimana nei dintorni di Aarau. Nell’ultima gara su lunga distanza stagionale a trionfare è stato l’argoviese Matthias Kyburz, che ha concluso in 1h24' imponendosi sui due norvegesi Olav Lundanes (+21") e Carl Godager Kaas (+2'02").

Kyburz e Lundanes hanno corso una gara praticamente alla pari, ma una piccola imprecisione iniziale del norvegese ha favorito la vittoria dell'atleta di casa. Con il primo posto odierno Kyburz si è assicurato con una gara di anticipo la vittoria matematica della Coppa del Mondo generale di corsa d’orientamento 2016, che verrà ufficialmente assegnata domenica al termine della gara sprint nel centro di Aarau. Il turgoviese Daniel Hubmann, secondo nella classifica generale, ha invece abbandonato la gara dopo il sesto punto. Diciassettesimo posto per il romando Baptiste Rollier, che chiude con questa gara la sua carriera da élite nella corsa d’orientamento.

Tra le donne è stata nuovamente la bernese Judith Wyder a trionfare su tutte, concludendo una gara perfetta in 1h13’. Distaccata di 2'02’’ la sua connazionale Sabine Hauswirth, che ha ottenuto il suo migliore risultato individuale di sempre a una competizione internazionale. Terzo posto per la leader di Coppa del Mondo, la svedese Tove Alexandersson. Soddisfacente dodicesimo rango, a 11'48", per la ticinese Elena Roos. La ragazza di Cugnasco deve buona parte del suo ritardo alla differenza fisica con le prime atlete, ma nella gara sprint di domani è una delle svizzere favorite insieme alla Wyder per le prime posizioni.

Condividi