La gioia per la vittoria
La gioia per la vittoria (rsi.ch)

La Coppa premia i pratisti luganesi

Grandi momenti di sport ticinese: 15.11.1981

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Piergiorgio Giambonini

Fondato nel 1927, l’ormai ultranovantenne Hockey Athletic Club Lugano rimane il punto di riferimento cantonale per gli appassionati di hockey su prato, sport tutt’altro che di massa eppure di grande tradizione. L’HACL è a tutt’oggi, pur con un cammino-ascensore tra il campionato d’élite e quello cadetto, una solida realtà a livello nazionale, settore giovanile e squadra femminile compresi. Uno dei periodi di maggiore soddisfazione i pratisti luganesi lo vivono a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, quando festeggiano due titoli di Lega Nazionale B e in seguito - nel bel mezzo delle cinque stagioni consecutive trascorse nell’élite - la conquista della Coppa Svizzera nel 1981.

È in effetti questo il miglior risultato di sempre conseguito dai luganesi dell’allora giocatore-allenatore Walter Egloff, spentosi negli scorsi giorni e figura appunto fondamentale nella crescita in quegli anni del Lugano. Il 1981 è dunque un anno storico per la compagine di capitan Edo Bernasconi, che in Coppa - dopo aver eliminato Olten e Basilea - in finale batte per 3-0 il Grasshopper (agguerrito avversario di LNB) il 15 novembre a Cornaredo, con doppietta di Raffaele Pelloni e un gol di Wälti, entrambi nazionali al pari di Busslinger.

 
Condividi