Festa sugli spalti
Festa sugli spalti (Keystone)

Più di 43'000 spettatori allo stadio di Auckland

La Nuova Zelanda ha dichiarato vinta la battaglia contro il coronavirus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il rugby post coronavirus ha fatto registrare in Nuova Zelanda un nuovo record d'affluenza, che ha fatto cadere il primato vecchio di 15 anni. Oltre 43'000 spettatori assiepati sulle tribune dell'Eden Park di Auckland hanno assistito alla sfida vinta per 30-20 dai Blues padroni di casa contro gli Hurricanes di Wellington. Sabato, per la prima partita del campionato senza restrizioni per il pubblico, erano invece stati in 20'000 ad accorrere nello stadio di Dunedin per Otago Highlanders - Waikato Chiefs, finita 28-27.

La Nuova Zelanda ha saputo fin qui contenere molto bene la pandemia di COVID-19. Nel Paese oceanico, che conta cinque milioni di abitanti, si sono registrati 1'154 casi e 22 morti. All'inizio di questa settimana le autorità sanitarie hanno dichiarato vinta la battaglia con il virus, scendendo al grado di allerta più basso tra i quattro possibili.

 

 
Condividi