Con la medaglia in mano
Con la medaglia in mano (Keystone)

Un altro argento per Antonio Djakovic

A Roma doppia medaglia di legno invece per Desplanches e Mityukov

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Antonio Djakovic ha conquistato la sua seconda medaglia d'argento agli Europei di Roma. Il rossocrociato, dopo il secondo posto ottenuto nei 200m stile libero, si è infatti ripetuto anche nei 400m. Protagonista di una grande prestazione, seconda solamente a quella di Lukas Märtens, il 19enne ha concluso la gara in 3'43"93, tempo questo che gli ha permesso anche di migliorare il record svizzero di cui era già detentore.

Podio solamente sfiorato invece per Jérémy Desplanches. Il rossocrociato si è infatti dovuto accontentare della medaglia di legno, terminando le quattro vasche del Foro Italico a soli 55 centesimi dal podio. Parecchia delusione anche per Roman Mityukov, che nella finale dei 100m dorso ha dovuto ingoiare l'ennesimo boccone amaro, terminando al quarto posto come già successo nei 200m, con la sola magra consolazione di aver migliorato nuovamente di 20 centesimi il record svizzero (53'55).

L'Europeo della Svizzera si è infine concluso con la staffetta 4x100m misti femminile. Il team rossocrociato - composto da Maria Ugolkova, Nina Kost, Lisa Mamié e Julia Ullmann - si è dovuto accontentare del settimo posto, nuotando le otto vasche in 4'03"94.

 
 
Condividi