Niente da fare per Robertson e compagni
Niente da fare per Robertson e compagni (Ti-Press)

Anche il Lugano saluta la Coppa Svizzera

Tigers battuti in casa ed eliminati dall'Union Necuhâtel nei quarti di finale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anche il Lugano deve salutare la Coppa Svizzera di basket. I Tigers, tornati in campo dopo la pausa forzata per quarantena, sono infatti stati eliminati nei quarti di finale della Patrick Baumann Swiss Cup per mano dell'Union Neuchâtel, impostosi nettamente all'Elvetico per 88-73. La squadra di Nikolic è rimasta in partita per poco più di un quarto, scivolando però a -15 già a metà incontro (47-32). Dopo la pausa lunga gli ospiti hanno poi aumentato il divario fino ad un massimo di 27 punti. Nella serata amara, da segnalare l'ottima prova del 18enne, figlio e nipote d'arte, Massimiliano Dell'Acqua, autore di 24 punti (con 6/9 da tre punti!); in doppia cifra per la compagine di casa sono anche andati Humphrey (15 punti) e Robertson (12). In semifinale grazie a delle vittorie più che agevoli anche Olympic Friborgo, Nyon e Monthey.

Condividi