In attesa del prossimo derby
In attesa del prossimo derby (Ti-Press)

Lugano e Massagno hanno la loro licenza

Intanto i presidenti Cedraschi e Regazzi sono a favore di una riduzione degli stranieri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Swiss Basketball ha concesso al Lugano la licenza in prima istanza per la prossima stagione. Ha ottenuto il lasciapassare anche la SAM Massagno, a condizione però che consegni la documentazione mancante entro il prossimo 31 luglio.

Intanto si discute pure sull'opportunità di ridurre il numero di stranieri da poter schierare e mettere sotto contratto. I due numeri uno ticinesi sono a favore. Alessandro Cedraschi: "Ero uno di quei presidenti che in una situazione normale non chiedevano una riduzione ma un aumento perché il costo dei giocatori svizzeri era insostenibile. Oggi la situazione è cambiata e sono per la riduzione degli stranieri a 3".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Fabio Regazzi: "Serve per ridurre il budget viste le difficoltà in questo delicato momento di reperire sponsor, che sono la nostra unica fonte di entrata. Chiederemo di scendere a 2 stranieri per squadra, ma già ridurre a 3 ci andrebbe bene".

 
Condividi