Il cestista con una piccolissima Gianna
Il cestista con una piccolissima Gianna (Keystone)

Oltre 20'000 persone riunite in ricordo di Kobe

Staples Center stracolmo per commemorare Bryant e le altre vittime del crash

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Oltre 20'000 persone si sono riunte allo Staples Center di Los Angeles per ricordare Kobe Bryant, la figlia Gianna e le altre sette persone decedute nell'incidente d'elicottero dello scorso 26 gennaio. Tante le stelle della NBA che hanno preso parte alla commemorazione: tra di esse Michael Jordan, Magic Johnson, Shaquille O'Neal, LeBron James, James Harden, Russell Westbrook, Anthony Davis, Stephen Curry e Phil Jackson. Ma non sono mancate nemmeno star dello spettacolo come Kanye West, Jennifer Lopez, Snoop Dogg, Alicia Keys e Beyoncé, che ha aperto la cerimonia con delle commoventi interpretazioni di "XO" ed "Halo". Il momento più toccante è però stato quello del discorso di Vanessa Bryant, moglie di Kobe e madre di Gianna, che con una straordinaria forza d'animo è riuscita, tra le lacrime, a rendere omaggio ad entrambi.

La data del 24 febbraio (24.02) non è stata scelta a caso, visto che Bryant nell'arco della sua straordinaria carriera ha indossato pure il numero 24, mentre la figlia "Gigi" ha portato il 2 durante i suoi incontri. Anche i prezzi dei biglietti d'ingresso (224 oppure 24.02 dollari) sono stati scelti con la stessa motivazione. L'incasso è stato devoluto alla Mamba e Mambacita Sports Foundation, un'organizzazione no profit creata in memoria di Kobe e Gianna che si occuperà di fare beneficenza nel mondo dello sport.

 

 

 
USA, omaggio a Kobe Bryant

USA, omaggio a Kobe Bryant

TG 12:30 di martedì 25.02.2020

 
Condividi