CALCIO SVIZZERO

“Se YB e Servette sbagliano dobbiamo far vedere che ci siamo”

Per Mattia Croci-Torti il Lugano è in piena corsa per il titolo

  • 31 marzo, 20:48
  • 31 marzo, 20:49
Mattia Croci-Torti

Ospite alla Domenica Sportiva

  • rsi.ch

In ordine Basilea, Winterthur, Grasshopper e Losanna, queste sono le avversarie del Lugano prima di affrontare il girone tra le prime sei squadre che per la prima volta assegnerà il titolo svizzero. Per Mattia Croci-Torti, ospite alla Domenica Sportiva, sono quattro partite che equivalgono a quattro finali: “Sono degli scontri diretti, e gli scontri diretti li vince chi ha più coraggio ed è mentalmente forte. Se vogliamo il titolo dobbiamo arrivare a 5 punti da queste due squadre. Se YB e Servette sbagliano dobbiamo far vedere che ci siamo”.

Ci sono solo tre squadre che si giocano il campionato, gli altri anni non era così

Mattia Croci-Torti

Riavvolgendo un po’ il nastro dell’avventura sulla panchina bianconera il 41enne ha detto: “All’inizio di questa esperienza ero una scommessa, poi ho sempre sentito la fiducia da parte della società. Lottiamo insieme per rimanere sulla panchina perché la verità è che il compito di un allenatore è quello di non farsi mandare via”.

La risposta del Crus alla battuta lusinghiera del presidente del Sion Constantin non si è fatta attendere. “Mi ha fatto piacere, alla fine ogni persona deve essere in grado di adattarsi senza perdere l’identità, la mia non è avere il cappellino o meno. Futuro? La mia testa arriva solo fino a martedì”, ha concluso il mister momò.

SL, lo studio con ospite Mattia Croci-Torti (La Domenica Sportiva 31.03.2024)

RSI Calcio 31.03.2024, 19:37

Correlati

Ti potrebbe interessare