Avversario di notevole livello per i ticinesi
Avversario di notevole livello per i ticinesi (rsi.ch)

Altra sconfitta col sorriso per il Lugano

Nel ritiro spagnolo bianconeri battuti in amichevole dall'Anderlecht

Seconda amichevole per il Lugano nell'ambito del ritiro spagnolo a San Pedro del Pinatar e seconda sconfitta per gli uomini di Jacobacci, che proprio oggi ha festeggiato i suoi 57 anni. I bianconeri, superati per 3-0 ieri dall'Anversa, hanno subito stavolta la legge dell'Anderlecht, impostosi per 2-1. Con il nuovo arrivato Selasi promosso titolare dal primo minuto (dopo esser entrato nel secondo tempo il giorno prima), il tecnico dei ticinesi ha un po' stravolto le carte iniziando con Da Costa in porta e inserendo dall'inizio anche Sulmoni, Aratore e Bottani.

A dispetto del risultato la prova del Lugano è stata tutto sommato buona, soprattutto nel primo tempo, in un match giocato ad altissima intensità da entrambe le formazioni. I belgi sono andati in vantaggio con l'ex capitano del Manchester City Kompany, che ha sfruttato al 56' uno svarione della difesa bianconera, per poi raddoppiare otto minuti dopo con Amuzu. Sul finale, all'88', è arrivata la segnatura del Lugano con Lovric, bravo a sorprendere il portiere avversario su punizione.

 
 
 
Condividi