Il 30enne ivoriano
Il 30enne ivoriano (Ti-Press)

"Cerco di imparare guardando N'Golo Kanté"

In attesa della firma di Mai, il primo rinforzo del Lugano Doumbia si è presentato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È sbarcato a Lugano Ousmane Doumbia, l'unico (sin qui) acquisto del nuovo Lugano di Mattia Croci-Torti. Vestirà la maglia numero 20 lasciata vacante da Olivier Custodio, portando in dote un primato nella scorsa trionfale stagione passata allo Zurigo: quello del centrocampista che ha effettuato più tackle e recuperato più palloni. "Mi ispiro a N'Golo Kanté. Amo guardare le sue partite - ha svelato il 30enne - Non sono certo al suo livello, ma abbiamo lo stesso profilo ed io ho solo da imparare, osservando i video che lo vedono protagonista".

Il primo rinforzo dei bianconeri in attesa della firma del centrale difensivo tedesco Lukas Mai, che si trova già a Lugano, ha poi spiegato la scelta di lasciare i campioni svizzeri per accasarsi in Ticino: "È stata una scelta sportiva. Il progetto del club è ambizioso, si vuole restare ai vertici e, perché no, magari anche puntare al titolo".

I bianconeri hanno dimostrato di volermi fortemente Ousmane Doumbia

In Super League da soli due anni, proprio grazie allo Zurigo, dopo una lunga gavetta in Challenge, il fratello di Seydou (ex YB, Roma e Sion) è ancora a caccia della prima rete nel massimo campionato svizzero. E chissà che non possa sbloccarsi proprio in riva al Ceresio. "Una delle prime cose che mi ha detto Croci-Torti è stata ricordarmi che quando ero al Servette segnai tre gol di fila contro il Chiasso quando lui era assistente. Oggi abbiamo fatto un po' di tattica e mi ha messo un po' più avanzato, ma in fondo per me è uguale", ha concluso.

Condividi