Nemmeno due mesi sulla panchina granata
Nemmeno due mesi sulla panchina granata (Ti-Press)

David Sesa ai saluti, avanti il prossimo...

A Bellinzona non sembra facile fare l'allenatore: il commento di Omar Gargantini

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Omar Gargantini

Un film già visto. Un tristissimo film già visto a essere precisi. Paiva, Aeby, Schällibaum, ora anche David Sesa. Sulla panchina del Comunale non resiste nessuno, il rapporto con Pablo Bentancur si logora rapidamente, perché allenare è difficile, quasi impossibile, la pressione che sconfina nella delegittimazione del ruolo diventa infatti presto inaccettabile per chi giustamente difende l'autonomia di scelte e operato. I primi screzi venerdì nella partita con l'Aarau, screzi che si sono acuiti ieri nell'amichevole col Lugano Under 21.

Abbastanza per indurre David Sesa a dare le dimissioni e tornarsene a casa oltre San Gottardo. Facciamo passare la notte il messaggio del tecnico, in realtà le dimissioni a quanto pare sono nel frattempo state accettate. Comunicati ufficiali nessuno in ogni caso, perché a Bellinzona si usa così. Avanti il prossimo insomma…

 
Condividi