Grazie a lui, il Lugano sta disputando un ottimo girone di ritorno
Grazie a lui, il Lugano sta disputando un ottimo girone di ritorno (Keystone)

"Dopo la famiglia, il calcio è la mia vita"

Paolo Tramezzani si è espresso in un simpatico botta e risposta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dietro la scorza di duro e severo allenatore del Lugano, Paolo Tramezzani nasconde un animo profondamente dolce e sensibile. "Le cose che mi spaventano sono quelle legate alla salute dei miei cari. Su un'isola deserta rinuncerei a tutto pur di avere con me la mia famiglia", afferma il 46enne. Quando si sveste degli abiti da lavoro, è una persona comune come tante altre, con i suoi pregi ed i suoi difetti: "quando mi metto il grembiule cerco di evitare di fare dei danni ma spesso succede che ordino la pizza a casa".

"La Svizzera è un paese estremamente sereno e tranquillo, C'è una buonissima qualità della vita soprattutto per le famiglie. Ci sono delle regole e vengono rispettate" Paolo Tramezzani 

L'atteggiamento che assume il Mister bianconero durante la partite trae ispirazione dalle gesta di colleghi come Diego Simeone ed Antonio Conte. "Mi piacciono molto gli allenatori che trasmettono quello che era il loro passato da calciatore ed il loro aspetto caratteriale". Paolo Tramezzani conclude l'originale intervista spiegando la sua filosofia di vita: "avere sempre voglia di imparare qualcosa, di migliorare".

 
Condividi