Era ora
Era ora (Keystone)

Ecco il Seferovic che cercavamo

Difesa solida, Rodriguez perseguitato dalla sfortuna come Fantozzi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dall'inviato a Ginevra Omar Bergomi

Sommer 4,5: non deve effettuare particolari interventi, ma dà sicurezza ed esce bene su diversi cross insidiosi.

Elvedi 5: più abbottonato rispetto a Copenaghen, il difensore del Mönchengladbach svolge in modo ottimale il compito richiesto da Petkovic.

Schär 5: solido dietro, si prende anche delle libertà in zona offensiva che uno con le sue qualità si può permettere. Perde però un brutto pallone nel primo tempo che sarebbe potuto costare caro. Nella ripresa colpisce un palo.

Akanji 5: meno appariscente dei compagni di reparto, blocca ogni iniziativa irlandese dalle sue parti e non è autore di alcuna sbavatura. Essenziale

Lichtsteiner 4: dopo la prestazione negativa in Danimarca, il capitano vuole dimostrare di sapere ancora giocare. Si propone spesso soprattutto nel primo tempo, poi nella ripresa cala vistosamente.

dal 70' Freuler 4: entra quando c'è da soffrire dietro e da sfruttare le ripartenze in contropiede, ma non incide particolarmente.

Xhaka 4: un po' nervoso (ma questo si sa), è anche insolitamente impreciso, in particolare sui calci da fermo. Manca il suo apporto durante il momento di difficoltà ad inizio ripresa, ma si rifà nel finale.

Zakaria 5: si conferma in un eccellente periodo di forma. Recupera e smista numerosi palloni e spesso crea superiorità con i suoi movimenti.

Rodriguez 3,5: sembra perseguitato dalla nuvoletta di Fantozzi. Non commette errori, anche se la sua fascia viene utilizzata meno rispetto all'altra, ma quando ha la possibilità di chiudere il match con un rigore si fa ipnotizzare.

Embolo 4: viene da chiedersi quale sia il vero Embolo. Quello talentuoso che ha fatto gridare al fenomeno o quello impreciso e a tratti irritante? Non è ancora chiaro, comunque stavolta ha il merito di entrare in diverse azioni importanti.

dall'88' Steffen sv

Mehmedi 4: un problema lo costringe a uscire dopo meno di mezz'ora di gioco.

dal 28' E.Fernandes 3,5: forse per il fatto di entrare a freddo appare decisamente spaesato sino almeno a metà della ripresa quando viene dirottato sulla destra.

Seferovic 5: finalmente tira e finalmente segna. Ecco l'attaccante che volevamo.

 
Petkovic 4,5: conferma gli stessi 11 che avevano sì fatto bene a Copenaghen, ma che avevano perso, forse per non dare l'impressione di "punire" qualcuno in particolare. La squadra effettua comunque un'ottima prestazione e ora l'Europeo si fa più vicino.

Condividi