Per l'ex difensore sarà decisiva la gestione delle diverse competizioni
Per l'ex difensore sarà decisiva la gestione delle diverse competizioni (rsi.ch)

"Fondamentali le capacità di Celestini"

Super League, Dario Rota fiducioso in vista della stagione del Lugano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Luca Steens

La Super League è alle porte, e anche se non tutto è ancora perfetto come vorrebbe il presidente Angelo Renzetti, il Lugano è pronto a gettarsi nella mischia nella convinzione di poter riassaporare le grandi emozioni della passata stagione. E anche un ex bandiera della società bianconera come Dario Rota (nella top 5 per presenze) è fiducioso: "Secondo me il Lugano può far bene perché ha un tecnico capace come Fabio Celestini".

Il 48enne ex difensore, ora allenatore nelle giovanili del Chiasso, ci ha aiutato a inquadrare le basi di partenza di Jonathan Sabbatini e compagni in questo nuovo campionato: "Finora il mercato è stato positivo, con 4-5 innesti di qualità ed esperienza. Inoltre alcuni di questi il mister li conosceva già, ed è un bel vantaggio".

Il problema potrebbe essere solo quello di compensare l'eventuale partenza di Junior Dario Rota

Ma dove può arrivare questo Lugano? "Secondo me sarà un'altra annata equilibrata come la scorsa. Mi aspetto che il Basilea sia più vicino allo Young Boys, ma poi dietro le squadre saranno tutte vicine. E il Lugano può di sicuro ambire a uno dei primi posti".

Fondamentale sarà gestire bene gli impegni di Europa League Dario Rota

Sulla competizione internazionale difficile sbilanciarsi prima del sorteggio: "Molto dipenderà dalle avversarie del girone, ma l'esperienza accumulata nel 2017, seppur minima, potrà comunque dare una mano a togliersi qualche soddisfazione", ha chiuso Dario Rota.

Condividi