Troppi rischi per il presidente dei vodesi
Troppi rischi per il presidente dei vodesi (Keystone)

Il Bavois non se la sente di giocare la Coppa

Quarti di finale, la formazione di PL vuole un rinvio a causa del COVID-19

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Bavois è intenzionato a rinunciare alla sfida dei quarti di Coppa Svizzera contro il Winterthur a causa della situazione attuale legata alla pandemia di COVID-19 se si dovesse giocare ancora prima della fine della stagione. La formazione di Promotion League, che doveva originariamente affrontare la squadra di Challenge League il 4 marzo, ha comunicato la sua scelta in un paio di interviste rilasciate a dei media romandi dal presidente Jean-Michel Viquerat.

"Il nostro campionato è stato annullato ma dovremmo continuare la Coppa. Non possiamo allenarci, come si può preparare una partita così? E chi si assumerebbe i rischi? La Federazione? I club? Io non vorrei trovarmi confrontato a un giocatore contagiato per aver disputato questa partita. Si sarebbe potuta rinviare la fase finale della Coppa alla prossima stagione", ha dichiarato il numero uno dei vodesi a Le Matin.

 
Condividi