Custodio festeggia il gol che ha deciso la sfida
Custodio festeggia il gol che ha deciso la sfida (freshfocus)
Grasshopper
0
Lugano
1
  • 79' Custodio
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano centra il quarto successo filato

Al Letzigrund i bianconeri si sono imposti 1-0 sul Grasshopper

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Forte di tre vittorie consecutive in campionato il Lugano si è presentato nel canton Zurigo con l'intento di prolungare questa serie positiva. Contro il Grasshopper i bianconeri hanno faticato parecchio ma alla fine l'hanno spuntata per 1-0. Gran parte del merito di questo successo va dato a Croci-Torti, che con i cambi operati a partita inoltrata ha saputo cambiare l'inerzia di una sfida che fino a quel momento era paralizzata sullo 0-0. Con il successo odierno i sottocenerini si sono portati in seconda posizione, a pari punti con il Basilea, che deve però ancora giocare.

Con Bottani nuovamente titolare, dopo la giornata di squalifica, e Lavanchy anche lui tornato in campo dal 1', i bianconeri hanno iniziato la partita con tanta personalità, prendendo in mano sin dalle prime battute il pallino del gioco. Il possesso palla dei ragazzi di Croci-Torti è però apparso molto sterile, tant'è vero che nella prima mezz'ora l'unica azione degna di nota, sulla quale Saipi ha dovuto metterci la proverbiale pezza, è capitata sui piedi delle Cavallette al 6'. Sul finire del primo tempo sono stati così ancora una volta i padroni di casa a crearsi le migliori occasioni da rete, in particolare al 40', quando solamente il palo ha impedito ai sottocenerini di capitolare.

In un Letzigrund praticamente deserto, ad immagine dei pochi sussulti prodotti dalla prima frazione, la ripresa è iniziata con l'entrata in campo di Custodio al 51', che ha preso il posto di uno spento Amoura. La sostituzione ha dato immediatamente i suoi frutti, con il numero 20 che con un bel tiro da fuori ha fatto vibrare la traversa della porta difesa da Moreira. Sempre l'ex Lucerna - che dal suo ingresso sul terreno di gioco ha ridato nuova linfa a tutta la manovra bianconera - è poi riuscito a sbloccare la contesa al 80', ribadendo in rete da due passi la conclusione di Lavanchy, stampatasi sulla traversa. Nel finale Sabattini e compagni hanno poi stretto i denti, conquistando con caparbietà il quarto successo filato in campionato, come non succedeva dalla stagione 2017-18.

 
 
Condividi