La gioia di Lavanchy dopo il 3-3 colto all'83'
La gioia di Lavanchy dopo il 3-3 colto all'83' (Ti-Press)
Lugano
3
San Gallo
3
  • 10' Sabbatini
  • 46' Gerndt
  • 83' Lavanchy
  • 26' (R) Quintilla
  • 39' Ruiz Abril
  • 54' Demirovic
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano ferma il San Gallo a Cornaredo

Pirotecnico 3-3 dei bianconeri contro i sangallesi, che non riescono a superare l'YB

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano ha colto l'ottavo risultato utile consecutivo a Cornaredo fermando la corsa del San Gallo con un pirotecnico 3-3. I bianconeri, andati in vantaggio per primi dopo soli 10' ma costretti poi ad inseguire fino all'83', hanno impedito ai sangallesi di effettuare il contro-sorpasso sullo Young Boys in vetta alla Super League. La truppa di Jacobacci, dal canto suo, si è portata a +9 sul Thun (nono) e +11 sullo Xamax (ultimo).

I sottocenerini hanno iniziato con il piglio giusto la sfida passando grazie ad una ribattuta ravvicinata di Sabbatini, ma con il passare dei minuti gli ospiti hanno cambiato marcia ribaltando il risultato prima della pausa: al rigore imparabile di Quintillà (fallo di Guidotti) ha fatto eco Ruiz, dimenticato dalla retroguardia bianconera e lasciato libero di insaccare il 2-1.

Il pareggio di Gerndt, siglato al rientro dall'intervallo, è durato una manciata di minuti per via del nuovo vantaggio biancoverde firmato da Demivoric. Quando sembrava a corto di energie e di idee, il Lugano è però riuscito a trovare il nuovo pareggio grazie a Lavanchy, abile a sgusciare alle spalle della difesa ospite e consegnare un punto ai propri compagni.

 
Condividi