In lotta per il pallone
In lotta per il pallone (Ti-Press)
Lugano
0
Sion
1
  • 86' Itaitinga
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano non punge in attacco e cede al Sion

Terza partita senza reti per i bianconeri, battuti di misura a Cornaredo dai vallesani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Seconda sconfitta consecutiva per il Lugano, battuto per 1-0 dal Sion a Cornaredo nella quarta giornata di Super League. Per la terza partita consecutiva la squadra di Celestini non è riuscita a trovare la via del gol, nonostante i cambiamenti operati dal mister nel reparto offensivo con Holender e Junior preferiti a Bottani e Gerndt.

Gli ospiti, privi dell'infortunato Behrami, si sono fatti preferire nelle fasi iniziali dell'incontro, non riuscendo però ad approfittare di alcune insicurezze di Baumann. Sono quindi stati i bianconeri a trovare le migliori occasioni con i due attaccanti, entrambi alla prima da titolare in stagione. Il magiaro si è visto deviare in angolo da Fickentscher un bel diagonale al 22', mentre 3' dopo il brasiliano ha concluso a lato quando era solo di fronte al portiere avversario.

Portiere ancora sotto i riflettori suo malgrado al 56', quando è stato colpito involontariamente da Holender sanguinando copiosamente da un sopracciglio. L'estremo difensore ha dovuto essere medicato, con Henchoz che aveva appena effettuato il terzo e ultimo cambio, e il gioco è ripreso solo dopo una decina di minuti. In seguito Sabbatini e compagni sono andati vicinissimi al gol ancora in due occasioni, ma stavolta a dire di no sono stati i legni, colpiti al 69' da Junior, liberato da Lavanchy a pochi metri dalla porta, e all'83' da Bottani, inserito al 70' insieme a Gerndt. E 3' più tardi sono stati i vallesani a sbloccare il risultato, trovando il gol partita con Itaitinga su azione di calcio d'angolo.

 
 
 
Condividi