Gerndt beffa Brecher tra le gambe
Gerndt beffa Brecher tra le gambe (freshfocus)
Zurigo
0
Lugano
1
  • 30' Gerndt
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano sbanca il Letzigrund in dieci

I bianconeri battono lo Zurigo e si allontanano da Xamax e GC

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano ha subito rialzato la testa dopo la sconfitta subita dallo Young Boys, imponendosi in trasferta contro lo Zurigo per 1-0. Questi tre preziosissimi punti permettono a Sabbatini e compagni di allontanarsi dalla coppia di fondo, con la penultima piazza occupata dallo Xamax ora a sette punti di distanza. Al Letzigrung, scesi in campo con una formazione a trazione offensiva (Bottani, Junior, Gerndt e Sadiku titolari), i bianconeri hanno punito i biancoblù alla prima occasione, difendendo poi con ordine il vantaggio durante il secondo tempo giocato con l'uomo in meno.

In una prima frazione contratta e giocata a ritmi blandi, i ticinesi sono riusciti a sfruttare al 30' l'arsenale offensivo messo in campo, con Gerndt che dopo un'ottima triangolazione con Sadiku ha infilato Brecher tra le gambe. Il match è completamente cambiato a pochi secondi dalla pausa, quando il secondo fallo ingenuo di Kecskés gli è costato l'espulsione per doppia ammonizione, obbligando Celestini a coprirsi facendo uscire Sadiku e Bottani.

La pressione dello Zurigo nella seconda metà di partita è stata ottimamente retta dalla retroguardia bianconera (che ha anche visto il rientro di Yao, assente da ottobre). L'unico grosso brivido per Baumann è arrivato all'89', quando il guardalinee ha vanificato (per un giusto fuorigioco) il colpo di testa vincente di Nef.

 
 
 
 
 
Condividi