L'uomo del momento
L'uomo del momento (Keystone)

Il Sion con Chassot, per ora

Bidonato da Gentile, Constantin si affida al 45enne

Che il posto di allenatore a Sion sia sempre velato da qualche dubbio lo si sa ormai da tempo. Questa volta però i problemi dei vallesani non sono legati all'estro del patron Christian Constantin, bensì alla misteriosa sparizione (o non apparizione) di Claudio Gentile. Nella consueta conferenza stampa pre-campionato il presidente ha allora annunciato che, almeno per ora, si continuerà con Frédéric Chassot, il quale ha già seguito tutta la preparazione.

Il futuro del 45enne friborghese, oltre che dai risultati, dipenderà comunque dalla sessione di conciliazione tra l'ASF e le diverse parti coinvolte. "Gentile non è arrivato, ma non è ancora partito", ha detto sorridente Constantin, riconoscendo che per chiudere la pendenza ci vorrà probabilmente molto tempo.

"Allora vedremo cosa fare e chi dello staff dovrà possedere il diploma dell'UEFA, ma Frédéric ha firmato il suo primo accordo con me vent'anni fa, nessuno conosce il Sion meglio di lui". Uno dei papabili, proprio perché in possesso del diploma, sembra essere l'ex allenatore del Locarno Stefano Maccoppi.

Condividi