Kessié firma il provvisorio pareggio
Kessié firma il provvisorio pareggio (Keystone)
Milan
4
Juventus
2
  • 62' (R) Ibrahimovic
  • 66' Kessie
  • 67' Leao
  • 80' Rebic
  • 47' Rabiot
  • 53' C.Ronaldo
Tabellino Risultati e classifiche

In cinque minuti il Milan ribalta la Juve

Grande rimonta rossonera, la Lazio si fa sorprendere dal Lecce

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due grandi sorprese non cambiano i divari per la corsa allo Scudetto nella 31a giornata di Serie A. Cinque minuti folli sono costati alla Juventus la sconfitta con il Milan (4-2), mentre nell'altro anticipo la Lazio si è fatta sorprendere dal Lecce che, grazie al successo per 2-1, ha ottenuto 3 punti importanti in chiave salvezza.

Dopo un primo tempo avaro di emozioni, a San Siro la sfida si è accesa nella ripresa con il bel tiro all'incrocio di Rabiot al 47' e con l'astuzia di Cristiano Ronaldo che ha approfittato di una disattenzione difensiva per infilare Donnarumma sull'assist di Cuadrado al 53'.

Un rigore concesso con l'aiuto del VAR per fallo di mano di Bonucci e trasformato da Ibrahimovic al 62' ha però dato il la allo show rossonero. Nel giro di cinque minuti, come detto, grazie alle reti di Kessié e Leao l'inerzia della partita è cambiata, tanto che alla fine un altro pasticcio della retroguardia bianconera ha permesso a Rebic di calare il poker all'80'. Grazie a questo successo il Milan si issa provvisoriamente al 5o posto a +1 su Roma e Napoli.

 

Condividi