Il mondo del calcio non sta a guardare
Il mondo del calcio non sta a guardare (Keystone)

L'ASF non vuole la Russia ai Mondiali in Qatar

La Svizzera intende rifiutarsi di giocare anche il match degli Europei femminili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dura presa di posizione della Federazione Svizzera di Calcio a seguito dell'invasione russa in Ucraina. L'ASF, in un comunicato, ha condannato "l'attacco russo all'Ucraina, che non solo viola palesemente il diritto internazionale, ma anche i valori universali del calcio, come per esempio la promozione di rapporti amichevoli, diffusi negli statuti della FIFA".

Pertanto l'ASF ha deciso di sostenere la posizione delle Federazioni di Polonia, Svezia e Cechia, "nel chiedere l'esclusione della Nazionale maschile russa dagli spareggi per i Mondiali del Qatar". Una posizione "non negoziabile" e che l'ASF estende anche alla prima partita della selezione rossocrociata femminile contro la Russia ai prossimi Europei, in programma il 9 luglio in Inghilterra.

Lo Schalke 04 rompe i rapporti con Gazprom

Il club dello Schalke 04, attualmente in Seconda Bundesliga, ha annunciato di aver ufficialmente rotto il contratto con il proprio sponsor principale Gazprom, gigante russo del gas, a seguito dell'invasione in Ucraina. Già settimana scorsa la squadra aveva deciso di cancellare il nome dell'azienda dalle proprie maglie.

Condividi