Contro l'Apollon Limassol nel 2016 (EQ Images)

"L'Europa League lascia il segno"

Marko Basic mette in guardia i bianconeri sugli impegni europei

mercoledì 13/09/17 13:56 - ultimo aggiornamento: mercoledì 13/09/17 16:39

Sono passati ormai un paio d'anni da quando ha scelto di prendere la via di Zurigo, ma Marko Basic non ha dimenticato il Lugano, che domani affronterà l'Hapoel Beer Sheva in Europa League: "Sono molto contento per loro, quando posso cerco sempre di guardare le partite del Lugano, ma comunque non mi pento di aver scelto il Grasshopper".

"Noi abbiamo avuto una buona stagione due anni fa, loro l'anno scorso, questo è il calcio" Marko Basic

Il centrocampista 29enne ha già vissuto la competizione in campo internazionale e mette in guardia i bianconeri sui possibili problemi che gli impegni europei possono portare: "Spero che il Lugano riesca a tenere un buon ritmo, perchè noi abbiamo faticato tanto ad inizio campionato ed anche nel prosieguo sono rimasti i segni dell'Europa League. Loro inoltre faranno i gironi, mentre noi ci eravamo fermati alle qualificazioni e non è semplice per una squadra senza esperienza gestire questa situazione. Gli auguro tanta fortuna e buoni risultati".