Più pretendenti al trofeo
Più pretendenti al trofeo (Keystone)

La Champions League cambia pelle dal 2024

La fase a gironi lascerà spazio ad un mini-campionato a 36 squadre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Piccola rivoluzione in seno alla Champions League a partire dalla stagione 2024-25. La UEFA ha infatti annunciato che la fase a gironi della massima competizione europea per club verrà sostituita da un mini campionato a 36 squadre, contro le 32 divise in 8 gruppi che ci sono al momento. Le partite da disputare prima della fase ad eliminazione diretta aumenteranno così da 6 a 8. I quattro posti in più verranno assegnati alle due nazioni che hanno ottenuto più punti nelle competizioni per club nell'annata precedente, al quinto campionato classificato nell'indice UEFA (al momento la Ligue 1) e l'ultimo ad una formazione uscita dalle qualificazioni dei campioni.

Le prime otto squadre classificate andranno direttamente agli ottavi di finale, mentre le formazioni dalla 9a alla 24a posizione si giocheranno uno spareggio con andata e ritorno. "Siamo convinti che questa formula migliorerà l'equilibrio della competizione e assicurerà introiti che potranno essere ridistribuiti tra i club, aumentando la popolarità delle nostre competizioni", ha dichiarato il presidente Aleksander Ceferin. Anche Europa e Conference League subiranno una riforma simile a quella della Champions League.

 
Condividi