Il 67enne
Il 67enne (freshfocus)

"La qualità dell'YB è la stabilità"

Il capo della formazione Gérard Castella ha spiegato la politica del club

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nonostante il divario con le grandi d'Europa sia leggermente aumentato, sul territorio nazionale lo Young Boys la fa ancora da padrone, lo dimostra il primato in classifica raggiunto nel fine settimana. Il segreto è la grande importanza che la pianificazione del futuro ha assunto in seno alla società bernese: "La nostra grande qualità è la stabilità - ha spiegato il responsabile della formazione giallonera Gérard Castella - ci sono sempre dei piccoli cambiamenti ma mai degli stravolgimenti".

Siamo campioni svizzeri ormai da tre stagioni consecutive, il ruolo di favoriti bisogna assumerlo quasi per forza Gérard Castella

Futuro che passa anche attraverso la formazione di piccoli talenti: "L'obiettivo è quello di portare ogni stagione due o tre ragazzi nel giro della prima squadra - ha proseguito il 67enne - Non è un caso che la nostra U21 sia giovanissima, abbiamo un solo 2000 e già addirittura qualche 2003, proprio perché vogliamo farli arrivare pronti con i grandi, non avrebbe senso fare formazione se non ci fosse questo tipo di finalità".

 
Condividi