L'esordiente Amoura
L'esordiente Amoura (Ti-Press )
Lugano
1
Grasshopper
1
  • 50' (A) Margreitter
  • 90'+1 Margreitter
Tabellino Risultati e classifiche

Lugano ripreso di nuovo allo scadere

Bianconeri riacciuffati nel finale sull'1-1 dal GC nella prima di mister Croci-Torti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anche se era la prima di Croci-Torti da allenatore ufficiale, quello di giovedì è un Lugano che è sembrato soffrire di vecchi fantasmi. A Cornaredo i bianconeri si sono lasciati sull'1-1 con il Grasshopper anche se avevano sognato a lungo di portare a casa la posta piena, visto che il pareggio ospite è giunto a tempo scaduto.

Seppur privi di pedine importanti come Lovric e Maric (che dovrebbero però tornare domenica), i sottocenerini, che hanno pure lanciato dall'inizio l'esordiente Amoura, si sono ben comportati senza troppo rischiare. Nel primo tempo gli zurighesi si sono fatti vedere con qualche conclusione da lontano che non ha però sorpreso Osigwe, per poi prendere più fiducia e campo con il passare dei minuti.

La ripresa si è aperta con un'ottima chance proprio del guizzante Amoura che però non ha colpito bene mettendo a lato. Sulla rimessa dal fondo seguente è giunto il gol che ha aperto l'incontro, uscito direttamente da una puntata di Mai Dire Gol: in seguito a uno scambio tra i difensori la palla è giunta a Diani, che ha effettuato un retropassaggio al portiere Moreira, il quale era però fuori posizione e nel tentativo di salvare la situazione il centrale Margreitter si è lanciato in scivolata, finendo però con l'infilare il pallone nella propria rete! La girandola di cambi ha poi dato nuova linfa ad entrambe le squadre, con le Cavallette che hanno trovato l'insperato pareggio al 91' con lo stesso Margreitter. Ma il Lugano ha ancora più da mangiarsi le mani, poiché subito dopo ha avuto l'occasione per riportarsi avanti con un rigore, ma Custodio ha calciato a lato.

 

 

Condividi