Calcio

"Peccato, non sappiamo difendere"

Zeman critico con il suo Lugano ma anche con l'arbitro

  • 23 April 2016, 20:46
  • 7 June 2023, 17:28
Zdenek Zeman

Costretto a tre cambi

  • RSI

Nonostante la sconfitta piuttosto netta nel punteggio, il Lugano ha molto da recriminare dopo la partita persa a Sion. Lo ha confermato mister Zeman al termine dell'incontro: "C'è dispiacere per come sono arrivati i gol. Abbiamo fatto bene un quarto d'ora giocando insieme e giocando un buon calcio. Poi ci siamo persi per difendere il vantaggio e noi non siamo capaci, nel senso che marchiamo male e non prendiamo riferimenti".

"Penso che quest'arbitro ha fatto più la partita lui che le due squadre"

Zdenek Zeman

La situazione comunque non era facile nemmeno per il boemo, costretto al doppio cambio alla pausa e a inserire Malvino poi: "Avevo due giocatori in campo nel primo tempo che stavano male e quindi resistere in nove era difficile. Il doppio cambio era necessario. Malvino non ha fatto bene, però è un giocatore nostro e fa parte della squadra".

L'incontro si è deciso negli ultimi dieci minuti: "Non credo che il Lugano sia arrivato stanco nel finale. Abbiamo fatto un gol annullato, abbiamo preso un palo e c'era pure un rigore. Ci abbiamo provato alla fine. È quello nel mezzo che per me non è spiegabile", ha spiegato Zeman.

Le dichiarazioni di Zdenek Zeman (Rete Uno Sport 23.04.2016, 00h00)

  • 24.04.2016
  • 00:02

Le dichiarazioni di Mirko Salvi (Rete Uno Sport 23.04.2016, 00h00)

  • 24.04.2016
  • 00:03

Super League, l'intervista a Zdenek Zeman (23.04.2016)

  • 23.04.2016
  • 19:00

Super League, l'intervista a Mirko Salvi (23.04.2016)

  • 23.04.2016
  • 19:17

Ti potrebbe interessare