Il sostegno dei tifosi brasiliani
Il sostegno dei tifosi brasiliani (Keystone)

Pelé non risponde alla chemioterapia

L'82enne è stato trasferito nel reparto cure palliative di un ospedale di San Paolo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ricoverato nuovamente il 29 novembre all'ospedale Albert Einstein di San Paolo, Pelé, che combatte con un tumore al colon, sarebbe stato trasferito nel reparto di cure palliative perché non risponderebbe a quelle chemioterapiche. Lo riporta nella sua edizione online il giornale Folha de S.Paulo. Ieri, il bollettino medico del nosocomio dove si trova l'82enne leggenda del calcio parlava di un'infezione respiratoria dopo il ricovero per una rivalutazione del trattamento chemioterapico del tumore individuato nel settembre dello scorso anno.

Su Instagram Pelé, anche se probabilmente non di persona, ha però voluto tranquillizzare tutti. "Sono forte - ha scritto - con tanta speranza e continuo il trattamento di sempre. Voglio ringraziare tutti gli infermieri e l'équipe medica. Ho molta fede in Dio, e ogni messaggio di amore che ricevo da voi, da tutto il mondo, mi mantiene pieno di energia. E mi fa assistere alle partite del Brasile!".

 
Condividi