Ai saluti
Ai saluti (Keystone)

Spagna, il futuro è senza Luis Enrique

Al posto del 52enne sarà Luis De La Fuente a guidare le Furie Rosse

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La sfida degli ottavi di finale persa ai rigori contro il Marocco è stata l'ultima partita di Luis Enrique sulla panchina della Spagna. Si separano infatti in seguito all'eliminazione a sorpresa da Qatar 2022 contro il Marocco e dopo quattro anni le strade di Luis Enrique e della Federazione, che ha già trovato il suo successore: a prendere in mano la guida degli iberici sarà infatti Luis de la Fuente, finora allenatore dell'Under 21, con cui nel 2019 ha vinto gli Europei di categoria.

Con "Zichichi" (soprannome di quando era a Roma) alla guida delle Furie Rosse, gli spagnoli hanno potuto festeggiare il terzo posto agli Europei del 2020 (alla prima edizione con le sedi in tutta Europa) e il terzo nella UEFA Nations League del 2021 in Italia. Due buoni risultati supportati da un percorso con solamente sette sconfitte che il 52enne ha subito nelle 44 occasioni in cui si è seduto sulla panchina della Roja (23 le vittorie e 14 i pareggi). Tra giugno e novembre 2019 il tecnico di Gijón aveva lasciato le redini della Nazionale per accudire la figlia Xana, purtroppo poi deceduta in seguito a un cancro alle ossa a soli 9 anni a fine agosto.

 

Legato a Rete Uno Sport 08.12.2022, 12h30

Condividi