Futuro incerto
Futuro incerto (Keystone)

"Tutto il calcio regionale è in mano all'ASF"

Per Livio Bordoli non ci saranno verdetti se i campionati verranno annullati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tutto lo sport, compreso quello amatoriale, ha dovuto arrendersi al coronavirus. Come per i professionisti, anche il calcio regionale dovrà pensare a come riorganizzarsi una volta che lo stato d'emergenza sarà terminato. Come intende agire in quest'ottica la Federazione Ticinese di Calcio? "Non possiamo prendere decisioni autonomamente - ha spiegato il responsabile tecnico Livio Bordoli - il Consiglio federale deciderà poco prima del 19 aprile se prolungare o meno l'attuale situazione straordinaria, dopodiché entrerà in gioco l'Associazione svizzera di calcio. La decisione di riprendere o meno spetterà a loro".

Dobbiamo lavorare con l'ASF Livio Bordoli

Un grande punto di domanda riguarderà i verdetti di fine stagione, cosa ne sarà delle promozioni e delle relegazioni? Ancora Bordoli: "Se l'ASF dovesse decidere di annullare i campionati allora il problema non si porrebbe. Se invece decidessero di farli valere bisognerà chinarsi sulla questione".

 
Condividi