Sarà una festa giallonera?
Sarà una festa giallonera? (Keystone)

Una Super League più incerta che mai

Basilea e YB, sarà solo lotta a due o ci sarà anche il San Gallo?

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quella che ripartirà con gli anticipi del sabato Zurigo - Lucerna e Xamax - Servette, sarà una Super League più incerta che mai. Mai nel recente passato le prime due della classe si sono ritrovate così vicino in inverno: a differenza della scorsa stagione, quando lo Young Boys finì il 2018 con 19 punti di margine sul Basilea, quest'anno il vantaggio dei bernesi si è ridotto a sole due lunghezze. E attenzione al San Gallo, la sorpresa numero uno dell'andata: il ritmo di crociera dei biancoverdi, che contano il migliore attacco del campionato, è stato incredibile. I tre punti dal leader sono lì a testimoniarlo, ma per impensierire le due grandi del calcio svizzero ci vorrà comunque più di un'impresa.

Con 7 punti di margine sul penultimo posto, occupato dallo Xamax, e 9 di ritardo dal quarto, dove vi è lo Zurigo, il Lugano sarà chiamato a continuare sulla media punti intrapresa da quando in panchina siede Maurizio Jacobacci. In tal caso, chissà che i bianconeri non possano clamorosamente issarsi nelle zone nobili della classifica. Una classifica che d'altro canto in Challenge League non sorride al Chiasso: i rossoblù si affideranno soprattutto ai gol di Rossini per cercare una salvezza che potrebbe rivelarsi miracolosa tanto quanto quella dello scorso anno. Discorso questo che non interessa al Losanna: difficilmente i vodesi si lasceranno sfuggire il ritorno tra le grandi del calcio svizzero. Sì, ma al posto di chi?

 
Condividi