Bottani in gol, i bianconeri volano
Bottani in gol, i bianconeri volano (Ti-Press)

Zemanlandia, altro giro di Super!

Lugano salvo, clamorosa retrocessione per lo Zurigo

Il Lugano è salvo! I bianconeri hanno confermato il posto in Super League, conquistato la passata stagione, battendo per 3-0 il San Gallo. A retrocedere in Challenge League è così lo Zurigo, che doveva battere il Vaduz oltre che sperare in una mano da parte dei biancoverdi. Ebbene, la squadra di Forte ha fatto il suo dovere anche se a fatica, superando per 3-1 la formazione del Principato, ma non ha ricevuto regali dai ragazzi di Zinnbauer, incapaci di fare lo sgambetto a quelli di Zeman.

La società diretta da Ancillo Canepa lascia così il massimo campionato elvetico dopo 26 stagioni. L'ultima promozione risale infatti al campionato 1989-90, due anni dopo la precedente retrocessione, subita nel 1987-88.

I 6'150 spettatori di Cornaredo hanno potuto subito tranquillizzarsi, visto che nel giro di 11' Rey e compagni hanno in pratica sistemato la pendenza. Dapprima Crnigoj (4') ha infilato Herzog al termine di una bella azione corale, poi Bottani ha trasformato un rigore concesso per un netto e ingenuo fallo di Angha ai danni di Donis.

Il Lugano ha giocato tutto il primo tempo come aveva chiesto Zeman, ovvero all'attacco, rischiando poco in difesa. Dopo la pausa i ticinesi hanno abbassato il baricentro, rischiando qualche cosa di più ma tutto sommato controllando la situazione nonostante qualche brivido, prima di lasciarsi tutto alle spalle con la rete della sicurezza firmata da Donis, che ha in pratica dato il via ai festeggiamenti per la meritata salvezza.

 
 
 
 
Condividi