Chi succederà al vincitore delle ultime tre edizioni?
Chi succederà al vincitore delle ultime tre edizioni? (Keystone)

79 candeline per il Tour de Suisse

Lunedì 15 giugno la tappa ticinese Quinto - Olivone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Scatterà sabato il Tour de Suisse 2015. La principale corsa a tappe elvetica prenderà il via con un prologo di 5,1km a Rotkreuz (diretta su RSI LA2 e in live streaming dalle 16h45) e si concluderà domenica 21 giugno con la cronometro di Berna.

Dopo tre anni di dominio del portoghese Rui Costa, quest'anno la corsa scriverà sicuramente un nuovo nome sull'albo d'oro. Al via manca infatti l'intero podio dello scorso anno (Rui Costa, Matthias Frank e Bauke Mollema), che ha preferito optare per il Giro del Delfinato.

Il lotto dei favoriti è ristretto a pochi nomi, nei quali spiccano Thibaut Pinot, terzo allo scorso Tour de France, e Rafal Maika, vincitore di due tappe nella stessa edizione. Tra i potenziali vincitori anche il Campione del Mondo Michal Kwiatkowski, Jakob Fuglsang e Robert Gesink.

Sono nove le tappe, ma la corsa vivrà i suoi momenti decisivi durante la quinta frazione che si concluderà in Austria sul ghiacciaio di Sölden e l'ultimo giorno con i 38,4km della cronometro di Berna. Per gli appassionati ticinesi l'appuntamento è lunedì 15 giugno, quando si correrà la Quinto-Olivone, con la scalata della Tremola.

 
Condividi