Era già tutto pronto per la corsa rosa
Era già tutto pronto per la corsa rosa (Keystone)

Giro d'Italia rinviato a data da destinarsi

Erano già state annullate le prime due tappe della corsa rosa in Ungheria

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stata rinviata a data da destinarsi - a causa dell'epidemia di coronavirus - la prossima edizione del Giro d'Italia. La società RCS, organizzatrice dell'evento, ha comunicato che "avendo preso conoscenza della situazione nazionale e internazionale si è deciso di rimandare il Giro 2020". Le nuove date della corsa rosa verranno comunicate soltanto dopo il 3 aprile. Nella mattinata di oggi era già arrivata la notizia relativa alla cancellazione delle prime due tappe che si dovevano tenere in Ungheria l'8 e il 9 maggio. La prima frazione era un circuito attorno alla città di Budapest, mentre la seconda prevedeva un percorso di 195km dalla capitale magiara a Györ.

Accorciata la Parigi-Nizza, terminerà sabato

Prima della partenza tutti i protagonisti coinvolti sono stati informati sul fatto che quella odierna sarebbe stata la penultima giornata della 78a edizione della Parigi-Nizza. Gli organizzatori hanno infatti deciso di fermare con un giorno d'anticipo la corsa francese, che si concluderà dunque sabato con una frazione di montagna (166 chilometri da Nizza a Valdeblore La Colmiane). Al termine della prova saranno calcolati tutti i tempi e incoronati i vincitori. Oggi la sesta tappa è stata vinta dal belga Tiesj Benoot, mentre in testa alla generale vi è il tedesco Maximilian Schachmann.

 

 
Condividi