Davanti alla piramide del Louvre
Davanti alla piramide del Louvre (Reuters)

Maracineanu apre ad un Tour a porte chiuse

La Grande Boucle potrebbe avere luogo nonostante il coronavirus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Mentre tutti gli eventi ciclistici e sportivi programmati nei prossimi mesi sono stati annullati per la pandemia di coronavirus, Giochi Olimpici in primis, il Tour de France (in programma dal 27 giugno al 19 luglio del 2020) potrebbe comunque avere luogo. Il ministro dello sport francese Roxana Maracineanu, infatti, ha affermato che potrebbe essere "immaginabile" organizzare la corsa ciclistica senza spettatori. "Il modello economico dell'evento non si basa sulla biglietteria come avviene nel calcio e nel rugby - ha commentato Maracineanu interpellata da radio France Bleu - Il fatto che tutti sono chiusi in casa non è penalizzante perché lo si potrebbe seguire in televisione".

Dal 1903, data della sua creazione, il Tour de France è stato fermato solamente dalle due Guerre Mondiali.

La popolazione è cosciente e responsabile riguardo alla necessità di rimanere a casa Roxana Maracineanu

 
Condividi