In maglia gialla a Bellinzona nel 2018
In maglia gialla a Bellinzona nel 2018 (Keystone)

Porte e Terpstra salutano il ciclismo

L'australiano, vincitore del Tour de Suisse e del Romandie, dice basta a 37 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Richie Porte ha deciso di appendere la bicicletta al chiodo. Terminata la stagione con la Ineos il 37enne ha annunciato il proprio ritiro dalle corse sul suo profilo Twitter, ringraziando per i messaggi di supporto ricevuti. In carriera l'australiano ha conquistato tre volte la Parigi-Nizza e nel suo palmarès si aggiungono pure il Tour de Romandie nel 2017 ed il Tour de Suisse l'anno successivo, oltre ad un Giro del Delfinato in questa stagione. Specialista nelle corse a tappe, Porte non ha mai sfruttato appieno il suo potenziale nei grandi giri, ottenendo come miglior risultato il terzo posto alla Grande Boucle del 2020.

Pure Niki Terpstra ha deciso di smettere di correre a fine stagione. Nel World Tour dal 2007, negli anni d'oro con la Quick-Step l'olandese ha vinto la Parigi-Roubaix nel 2014 e il Giro delle Fiandre nel 2018. Tre volte campione nazionale il 38enne vanta nel suo palmarès anche quattro ori mondiali nella crono a squadre.

 

Condividi