È argento, ma è comunque splendido!

Svizzera battuta in finale per 5-1 da una cinica Svezia

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ci abbiamo sperato, l’abbiamo sognato. Ma il sogno della Svizzera si è infranto a Stoccolma contro il cinismo e la freddezza di una Svezia davvero impressionante per solidità e capacità. La finale dei Mondiali 2013 ha così sancito il successo della formazione di casa per 5-1, dopo che la squadra di Sean Simpson era passata in vantaggio con una rete di Roman Josi arrivata dopo nemmeno cinque minuti di gioco.

Ma gli svedesi non si sono fatti intimidire e, spinti dai gemelli Sedin (i due assoluti protagonisti di questo Campionato del Mondo), hanno prima pareggiato con Erik Gustafsson e poi trovato il punto del vantaggio proprio con Henrik Sedin servito dal fratello Daniel. La Svizzera ha poi avuto due situazioni di superiorità numerica per tentare il pareggio, ma non ha saputo sfruttarle al meglio.

Al contrario il team di Par Marts ha confermato il proprio cinismo, andando a recuperare un disco perso malamente da Julien Vauclair in fase difensiva (probabilmente il primo e unico errore del difensore del Lugano in tutto il torneo) e a colpire con Simon Hjalmarsson, che ha messo a segno il punto del 3-1. Il match è poi stato chiuso da Loui Eriksson che ha firmato il 4-1 al 55’37” e dal definitivo 5-1 ancora di Henirk Sedin, che ha infilato la sguarnita porta rossocrociata.

Terzo periodo

60'00" : È finita. Svezia campione del mondo! Svizzera argento comunque storico e bellissimo.

56'36" : GOL! La Svizzera tenta il tutto per tutto, toglie il portiere, ma la Svezia ne approfitta e mette il 5-1 con Henrik Sedin.

55'37 ": GOL! La Svezia dilaga. Loui Eriksson mette il punto del 4-1.

47'13 ": GOL! La Svezia passa sul 3-1. Gabriel Landeskog approfitta di un errore di Julien Vauclair e Simon Hjalmarsson batte Martin Gerber. Ora si fa dura.

44'18" : Occasione sotto porta per Simon Moser: la Svizzera in 5c4 mette pressione.

43'17" : Raphael Diaz prima e Roman Josi poi sono pericolosi dalla distanza.

42'26" : 2' di penalità contro Johan Fransson per ostruzione. Svizzera per la seconda volta in powerplay.

40'00" : È iniziato il terzo periodo.

Secondo periodo

40'00" : Si chiude il secondo periodo. Un terzo durante il quale la Svezia ha saputo rallentare il ritmo. Ma la Svizzera c'è.

39'10" : La Svizzera esce indenne dall'inferiorità numerica.

37'10" : 2' di penalità contro Denis Hollenstein per aggancio: Svizzera ancora in inferiorità numerica.

31'40" : Occasione per Ryan Gardner, servito da Denis Hollenstein: parata di Jhonas Enroth.

30'01" : 2' di penalità contro Daniel Sedin per sgambetto su Simon Moser. Prima superiorità numerica della Svizzera.

28'07" : Julian Walker è rientrato dagli spogliatoi: problema risolto.

26'58" : La Svezia continua a spingere coi fratelli Sedin. Svizzera in difficoltà.

25'32" : Esce dalla pista Julian Walker. Problemi di materiale.

20'00" : È iniziato il secondo periodo.

Primo periodo

20'00" : La Svezia tiene bene, la Svizzera si innervosisce. Il primo terzo si chiude sul 2-1 per la squadra di casa.

13'44": Penalità contro la Svizzera per sovrannumero di giocatori in pista.

11'38" : GOL! Henrik Sedin mette a segno la rete del vantaggio svedese, su assist del fratello Daniel Sedin, con la Svizzera in inferiorità numerica. 1-2

10'23" : Penalità contro la Svizzera: 2'+10' contro Ambühl per un colpo alla testa.

08'42" : GOL! Pareggio della Svezia. A segno Erik Gustafsson con un tiro sotto porta nel traffico. 1-1

08'06" : Prima occasione per la Svezia con Loui Eriksson.

04'45" : GOL! Svizzera in vantaggio con Roman Josi! 1-0

04'09 ": La Svizzera parte alla grande e mette sotto pressione la formazione di casa.

00'00" : La partita è iniziata.

La sfida in immagini

Condividi