Pronti a una nuova battaglia
Pronti a una nuova battaglia (Ti-Press)

È già tempo del terzo giro di giostra

Giovanni Morini e Zaccheo Dotti lanciano un nuovo derby stagionale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È già tempo per il terzo derby stagionale (diretta alle 19h45 su RSI LA 2, Rete Uno e in streaming). Per la terza sfida cantonale tra Ambrì e Lugano si torna alla Gottardo Arena che già ospitò il primo scontro, il quale ha lasciato ricordi diversi dalle due parti come hanno affermato ai nostri microfoni Giovanni Morini e Zaccheo Dotti. "Il derby è sempre speciale, ma quello lo è stato ancora di più. C'era un'atmosfera sicuramente ostile a noi, ma è sempre bello giocare in stadi pieni di passione. Siamo contenti di aver subito espugnato la loro nuova fortezza", ha affermato l'attaccante bianconero. "È stato un derby molto equilibrato, e alla fine il risultato dei 60' l'ha dimostrato. Peccato perché poi loro sono stati migliori nei prolungamenti e nei rigori", ha invece detto il difensore biancoblù.

Non posso sbilanciarmi, ma dico che il Fazz sarà decisivo Giovanni Morini Vinciamo noi 4-2 e sulla scia delle ultime prestazioni dico che Inti Pestoni sarà il nosto uomo in più Zaccheo Dotti

Indipendentemente dai risultati della stracantonale, entrambi hanno sottolineato il buon inizio di stagione delle rispettive squadre. Queste le parole di Morini: "Quando siamo stati in grado di seguire alla lettera le disposizioni degli allenatori abbiamo fatto ottime gare. Tutti, complici gli infortuni, hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra e questo può essere un vantaggio sul lungo termine". Positiva anche l'analisi di Dotti: "Anche se abbiamo alternato momenti buoni a momenti meno buoni, sicuramente siamo sulla giusta strada. Tutti siamo sulla stessa pagina, rispettiamo il sistema di gioco, mettiamo intensità e giochiamo con il cuore".

 

 
Condividi