Un gol e un palo per Fazzini
Un gol e un palo per Fazzini (freshfocus)
Lugano
2
Ginevra-Servette
0
  • 33' Fazzini
  • 60' Bürgler
Tabellino Risultati e classifiche

Al Lugano il braccio di ferro con il Servette

Quarto successo consecutivo, terzo di fila in casa, per gli uomini di Pelletier

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Terzo impegno consecutivo alla Cornèr Arena e terza vittoria per il Lugano. I bianconeri, al quarto successo di fila in campionato, hanno sconfitto per 2-0 al termine di una sfida non spettacolare, ma comunque combattutissima, il Ginevra nel recupero del match originariamente in programma il 10 novembre e poi rinviato per la quarantena del Servette. L'HCL si è così issato al quinto posto in classifica con 20 punti in 10 partite, scavalcando proprio i suoi avversari odierni.

In un primo tempo un po' caotico, durante il quale entrambe le squadre hanno faticato a sviluppare le loro trame di gioco, a farsi preferire sono stati gli ospiti, che soprattutto nei minuti finali hanno messo sotto pressione la difesa bianconera. Ad andare più vicini al gol sono però stati i padroni di casa, con una conclusione di Fazzini che si è stampata sul palo. Al 32'40", quando era espulso il granata Mercier, l'attaccante momò ha aggiustato la mira ed ha portato in vantaggio il Lugano con un polsino chirurgico nell'incrocio alla sinistra di Descloux. Dopo la rete del Fazz i padroni di casa hanno letteralmente cambiato marcia, ma non sono riusciti a trovare il gol del raddoppio.

Nel terzo periodo il Lugano ha contenuto molto bene il Servette, non concedendogli praticamente alcuna occasione da rete e legittimando così il suo successo. A 4' dal termine il palo ha nuovamente detto di no, stavolta a Bertaggia, ma gli uomini di Pelletier hanno poi trovato il gol della sicurezza con Bürgler a porta vuota a 26" dalla sirena finale. Schlegel dal canto suo ha potuto festeggiare il terzo shutout stagionale dopo i due ottenuti nelle prime due giornate di campionato.

 
 
 
Condividi