Squadra raccolta in mezzo al ghiaccio
Squadra raccolta in mezzo al ghiaccio (rsi.ch)

Conz torna a disposizione, Horansky no

Ad Ambrì si prepara il weekend contro Rapperswil e Ginevra

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Federico Fiorito

"L'eterna ricerca della costanza nelle prestazioni, a cui faranno seguito i risultati". Un mantra ripetuto all'infinito sotto le volte della Valascia da alcune stagioni a questa parte e che però, di fatto, ha mostrato in più occasioni di essere vero. E così, dopo un derby in cui la continuità è stata persa negli ultimi fatali 25', l'Ambrì affronta un nuovo weekend di partite con alle spalle una settimana che dovrebbe aver favorito questo aspetto specifico. Davanti ci sono Rapperswil in trasferta e Ginevra in casa, gli stessi avversari del 9-10 ottobre quando i biancoblù incassarono dai sangallesi un sonoro 5-1 in Leventina, per poi andare ad espugnare Les Vernets per 3-2.

"Abbiamo avuto una settimana normale - ha spiegato Luca Cereda al termine dell'allenamento della vigilia - Era da tanto tempo che non succedeva. Ora entriamo nel weekend per sfidare due squadre in forma. Saranno due partite difficili, che però vogliamo affrontare cercando di fare ancora qualche passo in avanti rispetto al passato recente".

Damiano Ciaccio, grande protagonista delle ultime uscite, sarà di nuovo affiancato da Benjamin Conz, che è finalmente tornato arruolabile. Per il resto sul ghiaccio si è vista la solita grande intensità e si è rivisto con i pattini ai piedi Paolo Duca, che ha sostituito l'assente René Matte nel ruolo di assistente allenatore. Ancora infortunati e pure assenti Matt D'Agostini, Patrick Incir e Stanislav Horansky, mentre hanno indossato la maglia rossa di chi non deve subire colpi Marco Müller, Isacco Dotti ed Elias Bianchi.

Nelle scorse tre settimane eravamo riusciti a fare soltanto 4 allenamenti veri, mentre ora il ritmo lo abbiamo trovato Luca Cereda

Ed in casa biancoblù si riflette ovviamente sulla notizia del momento, ossia sugli aiuti federali allo sport."Per quel che riguarda la stagione noi eravamo convinti che fosse meglio continuare a giocare, quindi ci eravamo preparati in tal senso. Ora sono arrivati questi aiuti, che però hanno delle condizioni non ancora troppo chiare - ha spiegato Cereda - La questione degli stipendi un po' infastidisce all'interno dello spogliatoio, perché in Svizzera non è una prassi comune diffondere queste informazioni. E non solo nello sport, ma in generale".

Terzetti d'attacco: Zwerger, Novotny, Nättinen; Flynn, Kostner, Rohrbach; J.Neuenschwander, Dal Pian, Kneubuehler; Grassi, Goi, Trisconi; Mazzolini.

Coppie di difesa: Ngoy, Fora; Fischer, Hächler; Pezzullo, Fohrler; Pinana (Z.Dotti).

 
Condividi