Dubois festeggia il momentaneo 2-1
Dubois festeggia il momentaneo 2-1 (Keystone)
Davos
3
Lugano
2
  • 34' Du Bois
  • 42' Rantakari
  • 49' Corvi
  • 30' Bertaggia
  • 30' Lammer
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano cade pure a Davos

Non è bastato il vantaggio per 2-0 al 30' per evitare il sesto ko di fila

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

E fanno 6. Il 3-2 subito dal Davos alla Vaillant Arena è sinonimo di sesta sconfitta consecutiva per il Lugano, dominato per larghi tratti dai grigionesi ed incapace di gestire un vantaggio di due gol ottenuto in maniera estemporanea intorno al 30'. I bianconeri restano così sotto la linea con 25 punti.

Come spesso è capitato in questa stagione la formazione di Kapanen è partita bene, andando vicino al vantaggio con Riva. Complice una penalità allo stesso numero 37 però i padroni di casa hanno iniziato a prendere in mano le redini del confronto, portando diversi pericoli dalle parti di uno Zurkirchen comunque molto sicuro. La sonata non è cambiata neppure nel periodo centrale, con il ritmo asfissiante proposto dai grigionesi a mettere in seria difficoltà i ticinesi.

Completamente contro l'andamento del gioco però Bertaggia e Lammer nel breve volgere di 17" hanno portato il Lugano sul 2-0. Sullo slancio i bianconeri hanno sfiorato più volte il triplo vantaggio, ma sono stati puniti da Du Bois prima e Rantakari ad inizio terzo tempo poi. La rete subita a freddo ha spento gli ospiti, costretti a capitolare nuovamente per mano di Corvi (alla prima rete stagionale). Gli attacchi finali dei sottocenerini non hanno portato al terzo punto (incredibile un errore di Klasen a porta vuota) bensì ad un'altra, cocente, battuta d'arresto.

Il Ginevra supera il Rapperswil

Nell'altra sfida di serata il Ginevra ha battuto il Rapperswil alle Vernets per 6-2. Non è bastata agli ospiti la doppietta di Clark, con i granata che sono andati a segno con Völlmin, Rod (tripletta), Fehr e Wingels.

 
 
 
 
Condividi