Un successo importante per la classifica
Un successo importante per la classifica (freshfocus)
Lugano
3 dr
Berna
2 dr
  • 36' Fazzini
  • 56' Thürkauf
  • 13' Kast
  • 21' Conacher
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano rimonta un Berna incerottato

I bianconeri sbattono spesso contro Wüthrich ma poi superano gli Orsi ai rigori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano ha ritrovato sia i tifosi in Curva Nord che la continuità di risultati, nonostante abbia dovuto sudare e non poco. Dopo il successo contro l'Ajoie, alla Cornèr Arena gli uomini di McSorley hanno infatti superato ai rigori in rimonta per 3-2 un Berna incerottato. Ottima operazione ai fini della classifica: l'undicesimo posto degli Orsi, all'interno di una serie negativa di otto sconfitte consecutive, dista ora 9 punti e allo stesso modo il sesto del Davos (l'ultimo valido per i playoff diretti) si trova a 9 lunghezze.

I bianconeri hanno iniziato la sfida con il piglio giusto, creando diverse occasioni (la migliore al 9'03'' con il palo preso da Thürkauf). Un po' in controtendenza rispetto all'evolversi del gioco, gli ospiti si sono però portati in vantaggio qualche istante più tardi grazie a una ripartenza dalla zona neutra di Praplan finalizzata da Kast. Terminata la prima frazione con una situazione speciale non sfruttata, in entrata di periodo centrale i sottocenerini hanno poi subito il raddoppio di Conacher. Il Lugano non ha tuttavia mollato e al 35'45'' è riuscito a dimezzare lo scarto con un preciso tiro di Fazzini al termine di una superiorità numerica.

Una rete che ha risvegliato i bianconeri, capaci di trovare un palo con Carr ancor prima della seconda pausa. Per lunghi tratti dell'ultimo periodo i padroni di casa hanno spinto con convinzione e obbligato i bernesi nel terzo difensivo, senza inizialmente riuscire a superare un irreprensibile Wüthrich. La tenacia spesso paga e così il pareggio, revisionato per qualche minuto dagli arbitri, è arrivato a poco meno di 5' dal termine con Thürkauf. Espulso McSorley per proteste dopo l'overtime, il Lugano ha colto i due punti in palio grazie alle trasformazioni di Arcobello e Loeffel agli shootout.

 
 
 
 
 
Condividi