Il ds biancoblù Paolo Duca
Il ds biancoblù Paolo Duca (Ti-Press)

L'Ambrì vuole assicurare continuità ai Rockets

I leventinesi hanno chiesto un'assemblea straordinaria per chiarire aspetti importanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel congratularsi con i Ticino Rockets per il raggiungimento dei pre-playoff di Swiss League, l'Ambrì ha sottolineato di voler continare a credere fortemente nel progetto del club biaschese. "In tal senso - si legge sul comunicato emesso dai leventinesi - l'HCAP ha chiesto alle due società di LN che partecipano con esso da azionisti al progetto Rockets di condividere una riflessione sul futuro. Dopo le indicazioni positive di Davos e Ambrì lo scorso gennaio, constatata la condivisione da parte dei GDT Bellinzona e preso atto delle osservazioni dell'Associazione HC Biasca, la società biancoblù ha preso nota con soddisfazione del comunicato stampa del 4 marzo che conferma come l'HC Lugano continuerà a fornire ai Rockets almeno quattro prospects con un serio potenziale di crescita sportiva".

"Con la disponibilità di sei prospects annunciata fin dall'inizio dall'HCAP - hanno proseguito i leventinesi - ciò dovrebbe garantire la continuazione del progetto per la stagione 2021-22. Tuttavia, proprio per dare credibilità a lungo termine al progetto e rispondere con i fatti alle manovre volte ad escludere in futuro i Rockets dalla Swiss League, l'Ambrì ha richiesto un'assemblea straordinaria della società. Questa è chiamata a chiarire la continuità su almeno tre anni degli impegni annunciati dai tre club di NL, la disponibilità dei club a partecipare adeguatamente anche al finanziamento della struttura comune e l'eventuale disponibilità a mettere a disposizione, in modalità da convenire, i due stranieri che potessero rivelarsi necessari per mantenere la categoria nel tempo e contribuire alla formazione dei prospects. Queste decisioni vanno prese rapidamente per garantire la miglior preparazione alla prossima stagione e a quelle successive".

 
Condividi