Ci sarebbe dovuto essere anche l'Ambrì
Ci sarebbe dovuto essere anche l'Ambrì (Keystone)

La Coppa Spengler si arrende al coronavirus

Organizzatori costretti a cancellare il tradizionale torneo natalizio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anche la Coppa Spengler, come decine e decine di altri eventi sportivi e non, ha dovuto arrendersi al coronavirus. Il tradizionale appuntamento hockeistico di Natale, che al di fuori delle partite trasforma Davos in una grande festa popolare, è stato cancellato, come ha confermato il presidente Marc Gianola. Per il secondo anno consecutivo avrebbe dovuto partecipare l'Ambrì, già protagonista nel 2019.

È la quinta volta dal 1923, anno della sua creazione, che il torneo non verrà disputato. Oltre ai leventinesi, ai padroni di casa e al "solito" Team Canada, nella lista delle squadre partecipanti alla 94a edizione c'erano anche i finlandesi del KooKoo, i russi del Bars Kazan e i cechi dello Sparta Praga.

La cancellazione della Spengler incide anche sul calendario della National League. Tra Natale e Capodanno vi saranno infatti tre partite: il 28 dicembre Davos - Ambrì,  il 30 Davos - Zugo e il derby del Lemano Ginevra - Losanna.

 
Condividi