Il tecnico biancoblù indica la via
Il tecnico biancoblù indica la via (Keystone)

"La Spengler per noi è un riconoscimento"

Luca Cereda commenta il ritorno dell'Ambrì al torneo di Davos nel 2020

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In molti se lo aspettavano, e alla fine l'annuncio del ritorno dell'Ambrì alla Coppa Spengler nel 2020 è arrivato. Evidentemente il torneo della squadra biancoblù nell'annata appena trascorsa ha lasciato il segno in positivo, come ha confermato anche l'allenatore dei biancoblù Luca Cereda ai microfoni di Rete Uno Sport: "Per noi è un riconoscimento, sia per le prestazioni dei ragazzi sul ghiaccio che del pubblico sugli spalti. È una bella notizia".

Alla Spengler abbiamo vissuto grandissimi emozioni Luca Cereda

Se da una parte il ritorno farà certamente piacere, dall'altro i leventinesi dovranno stare attenti anche la prossima stagione nel dosare le energie: "Dopo la Spengler in gennaio eravamo un po' scarichi mentalmente, quindi dovremo cercare di trovare dei rimedi a questo e pianificare al meglio il lavoro, la pausa e il recupero soprattutto a livello mentale".  Nel frattempo l'Ambrì sta continuando la propria preparazione in vista del ritorno alla competizione: "Abbiamo ripreso a lavorare in modo più normale, con dei piccoli gruppetti. Siamo ancora lontani da quella che era l'abitudine, ma un piccolo passo l'abbiamo fatto".

 
Condividi