Riusciranno le biaconere a bissare il successo di qualche mese fa?
Riusciranno le biaconere a bissare il successo di qualche mese fa? (HC Ladies Lugano )

Le Ladies ripartono con alcuni cambiamenti

Al via nel weekend la rinominata "Women's League": Lugano ambizioso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Scatta nel fine settimana il massimo campionato svizzero di hockey femminile, e la squadra delle Ladies, campionesse in carica, si presenta ai nastri di partenza con importanti novità. In primo luogo, le bianconere saranno ora guidate alla transenna da Massimo Fedrizzi (già allenatore della Nazionale maggiore femminile italiana), ingaggiato in virtù della sua lunga esperienza e delle comprovate doti tattiche. Il coach 51enne sarà assistito da Nando Ilic.

Mutamenti anche nel roster, in larga parte comunque invariato rispetto a quello della scorsa trionfale stagione. I principali movimenti concernono le giocatrici di importazione, con l'ingaggio di Franziska Stocker (difensore classe 1997 di Bolzano) e Anita Muraro (attaccante di tre anni più giovane formatasi nell'Asiago). Il reclutamento delle due giovani, unitamente alla promozione in prima squadra di diversi talenti nostrani, si inserisce perfettamente nella politica del club, che anche quest'anno promuoverà la linea verde e la formazione continua. Proprio in quest'ottica la società sottocenerina annuncia di aver instaurato una collaborazione con l'HCAP Girls, attualmente militante in terza divisione, al fine di creare su suolo ticinese una sorta di partner team per il futuro.

 

 

Condividi